Le Migliori Chitarre Classiche - Classificate per fasce di prezzo

📅 14 ottobre 2019

⏱️ Tempo di lettura: 5 min

Se stai cercando la migliore chitarra classica molto probabilmente vuoi cambiare il tuo vecchio strumento oppure ti stai avvicinando adesso a questo mondo.

Indipendentemente dai motivi che ti spingono a cercare la miglior chitarra classica sappi che in seguito potrai trovare tutte le informazioni che ti servono su questo strumento.

Abbiamo preparato una pratica guida alla scelta che ti indicherà cosa valutare prima di acquistare la tua futura chitarra classica, e subito dopo troverai una lunga lista che ti consentirà di individuare:

  • La migliore chitarra classica entry level
  • La migliore chitarra classica da 200 euro
  • La migliore chitarra classica da 500 euro
  • La migliore chitarra classica economica
  • La migliore chitarra classica professionale
  • La migliore chitarra classica qualità/prezzo
  • Le migliori marche di chitarre classiche

Indipendentemente dal tipo di chitarra classica che cerchi, grazie a questo articolo troverai quella più adatta alle tue esigenze. Vediamo cosa valutare prima dell’acquisto.

Migliore chitarra classica: Guida all’Acquisto

Migliore chitarra classica: guida all'acquisto - Immagine

Quando si ha intenzione di scegliere una chitarra classica si devono valutare questi aspetti:

Comodità: esatto, hai letto bene, la chitarra deve essere anche comoda oltre ad essere bella e “suonare bene”. Una chitarra classica può essere definita comoda se ha le seguenti caratteristiche:

  • La tastiera ed il manico non rappresentano alcun ingombro ed è facile suonare senza stancarsi.
  • Il corpo della chitarra non ha dimensioni che inducono il chitarrista ad assumere posizioni scomode e senza far stancare il braccio destro.
  • Le fasce della chitarra non hanno dimensioni ingombranti che rendono questa difficle da maneggiare.
  • Il diapason è in linea con la struttura fisica del musicista, con il suo timbro e con il suo modo di suonare.
  • I pesi sono ben distribuiti.

Suono: si può affermare che una chitarra suona bene quando lo strumento:

  • E' dotata di un buon volume.
  • Ha il suono ben bilanciato. Alti e bassi si distinguono chiaramente senza che l'uno prevalga sull’altro.
  • Ha una buona dinamicità ed è provvista di un ottimo attacco.
  • Precisazione: erroneamente si tende a pensare che per “buon volume” s’intende la possibilità di avere un volume molto alto. In realtà, una chitarra che ha un buon volume è uno strumento che permette al chitarrista di esprimere le proprie emozioni e sensazioni in qualsiasi ambiente. Ciò non vuol dire che bisogna scegliere una chitarra classica che ha un volume molto basso, ma neanche di puntare troppo sul “volume alto”.

Estetica: una chitarra bella esteticamente generalmente è costruita con legni di alta qualità. Questi materiali pregiati hanno un costo e di conseguenza il prezzo della chitarra dipende anche da questo aspetto. Uno sguardo va dato anche alla rosetta ed ai filetti che, se realizzati artigianalmente, sono molto più belli. Va però aggiunto che al giorno d'oggi, grazie alle tecniche di produzione industriale sempre più avanzate e sofisticate, anche le soluzioni non artigianali possono garantire ottimi effetti estetici.

Cura dei dettagli: le finiture esterne come la lavorazione degli angoli, la lavorazione del legno, l’eventuale verniciatura esterna ed altri aspetti simili influiscono notevolmente sull’estetica, e non solo, di ogni chitarra classica.Non trascurare questi aspetti, credendoli di minor importanza, quando sei intento a scegliere la chitarra classica più adatta alle tue esigenze. Interessante è anche leggere le recensioni degli utenti che hanno già acquistato il modello che t’interessa: aprono a spunti di riflessione spesso non considerati.

Tipologie di chitarre classiche

Tipologie di chitarre classiche - Immagine

Prima di presentarti le migliori chitarre classiche disponibili sul mercato è fondamentale che tu conosca le varie tipologie di questo genere di chitarra. Anche se le differenze tra i vari tipi di chitarre classiche non sono molto rilevanti, per poter scegliere la miglior chitarra classica è utile essere a conoscenza di cosa cambia tra un modello ed un altro. Nel corso degli anni, specialmente se vorrai intraprendere un percorso di studi di chitarra classica, ti potrà essere utile conoscere questi dettagli.

Chitarra classsica da studio

In questa categoria rientrano numerosi tipi di chitarre. Solitamente le principali differenze riguardano le dimensioni e il tipo di legno utilizzato per costruirle. Ad ogni modo, le chitarre classiche di questa categoria vengono utilizzate sia dai neofiti che dai musicisti esperti.

Chitarra classica Flamenco

In questo caso parliamo di una tipologia di chitarra utilizzata per suonare lo stile flamenco. Com’è noto, i suoni del flamenco sono decisi e particolarmente ritmici. Per renderla adeguata a questo stile, le chitarre Flamenco vengono realizzate con legni particolari, diversi da quelli utilizzati per le altre chitarre. Parliamo del cipresso e del palissandro, dell’abete ed anche del cedro.

Chitarra classica da concerto

Come si può dedurre dal nome, in questa categoria rientrano le chitarre classiche che vengono utilizzate nei concerti. A caratterizzare questi modelli è la presenza dei legni risonanti (cedro rosso, abete maschiato, ecc.) e, in generale, l’elevatissma qualità costruttiva dell’intera chitarra.

Chitarra classica elettrificata

Questa tipologia di chitarra classica ha un suono molto più potente rispetto alla versione “normale". Per amplificare il suono vengono utilizzate diverse tecnologie, tra cui i pick-up pizzoelettrici.

Dimensioni delle chitarre classiche

Dimensioni delle chitarre classiche - Immagine

Nella lista che segue o, più in generale, quando leggi qualcosa sulle chitarre noterai che accanto al brand ed al tipo di chitarra spesso viene aggiunta una delle seguenti frazioni: 4/4, 3/4, 1/2 o 1/4. Queste frazioni consentono di identificare qual è la distanza tra il capotasto ed il ponticello, distanza che corrisponde alla dimensione del diapason. Conoscere questa dimensione significa capire se la chitarra classica in questione è adatta alle proprie caratteristiche fisiche, solitamnte derivanti da ben definite fasce di età.

  • Chitarra classica 4/4: è la "misura" più grande (piena) che può avere una chitarra. Il diapason in questo caso ha una dimensione di circa 66 cm e si tratta di una tipologia adatta agli adolescenti ed adulti.
  • Chitarra classica 3/4: la misura del diapason in questo caso è di circa 60 cm. È un modello adatto per bambini che hanno un’età compresa tra gli 8 e gli 11 anni.
  • Chitarra classica 1/2: con un diapason di circa 55 cm, questo tipo di chitarra è pensato per bambini che hanno dai 5 agli 8 anni.
  • Chitarra classica 1/4: in questo caso il diapason ha una lunghezza pari a 48 cm circa e questo modello è adatto ai bambini di età compresa tra i 4 ed i 6 anni.